fbpx

Anatocismo Bancario

Anatocismo Bancario

L’Anatocismo Bancario si verifica quando vengono applicati interessi non solo al capitale , ma anche agli interessi maturati precedentemente. Quindi siamo in presenza di interessi che producono altri interessi. Normalmente l’anatocismo è consentito solo se c’è un accordo tra le parti.

Anatocismo Bancario è la pratica messa in atto dalle banche di capitalizzare gli interessi ogni tre mesi. Ossia rendere capitale,  gli interessi maturati e quindi consentire che su quel nuovo capitale si producano altri interessi.

Il nostro Codice Civile vieta l’anatocismo all’ Art. 1283 cod. civ. , ma nonostante questo le Banche hanno applicato ugualmente la capitalizzazione trimestrale come fosse a norma di legge. La cassazione con sentenza Cass. S.U. sent. n. 21095 del 4.11.2004 ha puntualizzato che non essendo una pratica a norma di legge doveva essere negoziata tra le parti.

Questa pratica è stata attuata sia nei contatti di mutuo sia nei conti correnti.

Spesso Anatocismo porta al superamento anche dei tassi soglia. E di conseguenza si avrà contestualmente anche Usura Bancaria

La giurisprudenza è molto vasta sull’argomento, e occorre seguire attentamente  e rimanere sempre aggiornati su tutte le sentenze dei tribunali vari e soprattutto della Cassazione.

Se hai dubbi sul tuo conto corrente o sulle rate o sul residuo mutuo che è arrivato alle stelle, puoi contattarci e avvieremo una preanalisi che ci consentirà di capire se ci sono i presupposti per proseguire una trattativa o intentare una causa. Per info specifiche 336788957 .

Anatocismo Bancario

Anatocismo Bancario

Confronta Immobili

Nessuna proprietà trovata.
Compare

Preferiti

Call Now ButtonCHIAMA ORA